Imparare l’inglese con Harry Potter: il passato


Cerchiamo oggi di capire un po' meglio come funziona la lingua inglese, in maniera piu' specifica, cercheremo di vedere un esempio pratico, di come la lingua inglese non sia esattamente quella che si racconta nei libri scolastici, ma ci siano delle differenze tra la lingua parlata e la lingua teorica.

 

inglese-con-harry-potter

Questo non dovrebbe sorprenderti, perche' anche in Italiano abbiamo diverse (se non molte) differenze tra cio' che dicono i libri scolastici e cio' che usiamo normalmente. Un esempio? quante volte usi il passato remoto nella tua vita quotidiana? a meno che tu non sia toscano o siciliano, probabilmente la risposta e' molto raramente, infatti tendiamo a dire cose del tipo " una volta, quando ero piccolo, mi ricordo che ho mangiato un vaso intero di nutella" mentre teoricamente dovremmo dire "una volta, quando ero piccolo, mi ricordo che mangiai un vaso intero di nutella", non e' che la prima versione sia sbagliata, perche' la lingua e' fatta da cio' che la gente dice, e non da cio' che qualcuno scrisse in qualche libro anni fa (per questo che le lingue si evolvono e cambiano),

comunque, senza andare troppo fuori tema, vediamo un esempio di come i libri di testo inglesi ci danno spesso dei falsi riferimenti sulla grammatica che si usa davvero nella vita quotidiana in Inghilterra.

Quindi vedi che la lingua inglese va vissuta, e non studiata, altrimenti non arriveremo mai a suonare totalmente naturali.

Un saluto

Fabio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *